Arezzo Wave 2016: venerdì quarto live alla Rupe di Mezzolombardo con 4 band
News

BROTHERSOKAtop The Hill, Nocivi Per L'Ambiente, Clara Can't Escape e Bruschetta Brothers sono le quattro band protagoniste del quarti appuntamento con le selezioni live del concorso "Arezzo Wave Band 2016" in programma venerdì 25 marzo alla Rupe di Mezzolombardo. (inizio ore 21.30, ingresso libero).Ad ospitare le selezioni per quanto riguarda il Trentino Alto Adige sarà il locale La Rupe di Mezzolombardo dalla fine di febbraio al 3 maggio mentre a supportare a livello regionale il concorso oltre a Street Music ci sarà anche Percorsi Musicali di Trento.

BIOGRAFIA ATOP THE HILL

Gli Atop the Hill nascono dall'idea di un trio di amici bolzanini, Daniel Ruocco ( voce) , Filippo Zanforlin( batteria) e Michele Larcher( chitarra) : tre ragazzi che non hanno mai studiato nulla di musica ma che per la musica provano un amore indescrivibile. Arruolati in seguito i due musicisti Luca Pallaver ( chitarra) e Matteo Neri ( basso), il progetto prende ufficialmente piede e nel 2013 iniziano le prime sessioni di prove. Dura è la scelta del nome da dare al quintetto, che opterà inizialmente per The Dynamics, seguito da The Stufez, per poi approdare, dopo la lettura di un libro scritto dal cantante e videomaker Yoann Lemoine (in arte Woodkid) da parte di Daniel, al definitivo Atop the Hill ( in cima alla collina/sulla collina). Dopo 6 mesi passati in sala prove a comporre e a musicare i testi di Daniel, la band inizia a cimentarsi nelle prime date live nei centri giovanili di Bolzano. L'alternative rock degli Atop the Hill mostra subito la forte influenza della musica Indie brittannica in auge dagli anni 2000, con sonorità che ricordano gli Oasis, gli Arctic Monkeys , i Franz Ferdinand, per spaziare fino al rock più anarchico degli americani Cage the Elephant. Dopo le prime esperienze in live, ne seguono altrettante in occasione di eventi provinciali di spicco come il Festival Studentesco o l'Art May Sound. Non mancano i concerti in compagnia di altre band locali note soprattutto al pubblico altoatesino e trentino come gli Helden Der Zeit, i Fall Of a Rising Sun, i Cleveage, Four, Razzi Totali, Beavers from Mars, Vittime di Narciso. Degno di nota è il concerto degli Atop the Hill in apertura alla band punk-rock romana Gli Antefatti a Laives (BZ). Dopo un 2014 ricco di concerti, la band entra in studio per la prima volta nel 2015, registrando in live un primo lavoro che conta dieci brani inediti in lingua inglese. Sei di questi brani vengono raccolti nell'home made EP "What Happens Next?" ascoltabile gratuitamente sul profilo soundcloud della band (https://soundcloud.com/atopthehill).

BRUSCETTA BROTHERS

I Bruschetta (pronuncia "bruscetta") Brothers nascono nel 2007 a Southampton (UK) come duo acustico di Italiani emigrati, con l'idea iniziale di raggranellare due spiccioli suonando musica tradizionale napoletana nei ristoranti. Non riusciranno mai in quell'intento, poiché si ritrovano in breve tempo catapultati nel circuito dei pub inglesi suonando un mix di pezzi cantautoriali riarrangiati in chiave comica, spesso traducendo i testi dall'italiano all'inglese. La band poi negli anni successivi si allarga (diventano quattro) ma si spande anche geograficamente (uno va a stare in Germania, due tornano in Italia). Ciò nonostante, i Bruschetta Brothers continuano periodicamente a proporsi sia in Inghilterra che in Italia, consolidando il loro repertorio, costituito sia da pezzi originali che da cover fortemente riarrangiate, prediligendo un genere acoustic/funk/demenziale che instaura molta complicità col pubblico. Nel loro pantheon artistico/musicale si possono senz'altro annoverare Giorgio Gaber ed Elio e le Storie tese dal lato Italiano, e i Monty Python e i Flight of the Conchords dal lato anglosassone.

BIOGRAFIA Clara Can't Escape

Componenti

Francesca Lucchi (voce)

Stefano Graiff (Chitarra)

Michele Pilloni (Chitarra)

Andrea Casna (Basso)

Manuel Facchinelli (Batteria)

Biografia

I Clara Can't Escape nascono semplicemente perché si trovano al posto giusto nel momento giusto. Francesca, Stefano e M anuel ( tutti ex Solver, band vincitrice del concorso R ock Targato Italia ‐ Trentino.A. 2012) si ritrovano improvvisamente il gruppo smembrato. L'idea di sfaldarsi del tutto non esisteproprio, quindi i tre non si danno per vinti e prima contattano M ichele a lla seconda chitarra (ex dagli affermati A bsinth Effect) e poi recuperano Andrea al basso (anche lui alle spalle svariati successi musicali come Rock Targato Italia, Arezzo Wave, e varie esperienze fuori provincia), entrambi improvvisamenteorfani di band . Ci si conosceva da tempo, ma di suonare insieme non si era mai riusciti...

I cinque si chiudono in saletta e il f eeling scatta c ome se nulla fosse! In un attimo riarrangiano alcuni vecchi pezzi e in brevissimo tempo ne s fornano di nuovi. Ciò che ne esce sono brani carichi, energici, atratti grunge, per altri p op, per altri ancora f unk, con un suono che rimane ancorato all'alternative rockcon qualche graffio metal, ma tutti con quel groove che ti fa muovere la testa al tempo della musica.

Dopo poche prove, i cinque irrompono nei pub di Trento e provincia e il riscontro è altamente positivo. Si dice che i Clara d al vivo sprigionino un'energia e una vitalità coinvolgente! Il pubblico si ferma, ascolta e osserva lo show: ad emergere è il cantato delicato di Francesca nelle strofe, ma che cede ilpasso a una voce potente, acuta e pungente n egli stacchi più elevati. Basso e batteria la sostengono il tutto e al contempo segnano i l ritmo serrato e veloce delle chitarre che li rincorrono. In tutto questo, quello che è sicuro è che è d ifficile dare loro una classificazione netta e distinta, sia per la varietà dei brani, sia per le differenti sfumature all'interno delle canzoni, sia perché ogni componente del gruppo mette le proprie influenze musicali sul piatto... Ascoltare per credere .

NOCIVI PER L'AMBIENTE

Fusione fra musica elettronica ed hip-hop, spesso con sperimentazioni varie come intervalli di battuta o introduzione di elementi eterei e di sottofondo.Ma non è soltanto questo. è infatti una rinascita di un lontano progetto nato dopo molti anni di pausa e riflessione sia musicale che personale. Il gruppo si fonda con vecchi componenti ( ex Torba ).Miklos Marsilli (digits) e Daniele Garniga (vox)

Il genere nasce e si definisce a Rovereto (TN) mentre in studio con metodica e strutturale passione a Riva del Garda. La nostra musica è un insieme di suoni e di sperimentazioni che a volte amplificano l'espressione dellato oscuro, inquietante e seducente rendendo l'ascolto cupo e persuasivo, forse non ci sono parole per definirlo, ma solo sensazioni.

smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon
 

Condividi l'articolo

Dite la vostra

Si sta per chiudere un 2016 davvero ricco di uscite discografiche per la scena musicale trentina. Vi chiediamo qui cosa pensate sulla qualità delle produzioni